Che tempo fa - Previsioni meteo per l'Italia

Rubrica di previsioni meteo per l'Italia - a cura della Redazione di Meteoappennino

Situazione

25 Sep 2017 - Le grandi aree di alta pressione stazionano ad ovest dell’Italia tra Spagna ed oceano Atlantico, a nord tra Scandinavia e Russia, mentre la grande circolazione depressionaria nord atlantica si è temporaneamente ritirata in aperto oceano Nord Atlantico, tra Irlanda, Islanda e Groenlandia. L’Italia è interessata da una blanda circolazione depressionaria, presente soprattutto in quota e centrata attualmente sulla Slovacchia, in lento movimento verso ovest. Sulla nostra penisola quindi, sono presenti correnti nord occidentali in quota, con curvatura lievemente ciclonica e debolmente instabili che producono della nuvolosità irregolare, più intensa ed in grado di produrre, ancora nelle prossime ore, precipitazioni soprattutto sulle regioni adriatiche. Tra martedì 26 e mercoledì 27 settembre la circolazione depressionaria in quota proseguirà il suo movimento verso ovest, indebolendo le correnti nord occidentali in quota sulle regioni adriatiche ed al sud dove l’instabilità atmosferica tenderà a diminuire, mentre, contemporaneamente, s’intensificheranno temporaneamente sulle isole maggiori dove il transito di un piccolo nucleo di aria fresca in quota causerà un temporaneo ma significativo aumento dell’instabilità atmosferica con formazione di molte nubi, rovesci frequenti e locali temporali, anche forti, prima sulla Sardegna poi anche sulla Sicilia. Giovedì 28 settembre residua instabilità atmosferica sulle regioni ioniche, pressione atmosferica in aumento con ampi rasserenamenti al centro nord e sulla Sardegna. Temperature in lieve calo nelle prossime ore, in lento aumento nei prossimi giorni. Venti deboli o moderati provenienti in prevalenza dai quadranti settentrionali.
Previsione per il 26/09/2017
Al primo mattino molte nubi con piogge sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, nuvoloso o molto nuvoloso sulle Alpi occidentali, su Toscana meridionale, Umbria, Marche, Lazio ed Abruzzo ma scarso rischio precipitazioni, poco nuvoloso o nuvoloso sulle Alpi centro occidentali, sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia. Nel corso della mattinata nubi in aumento sulla Sicilia. Nel pomeriggio nubi in temporaneo aumento sull’arco alpino ma scarso rischio piogge, locali addensamenti in Abruzzo e Campania con possibili isolati rovesci, nubi in aumento sulla Sicilia con locali rovesci o temporali sull’ovest della regione, ancora nuvoloso o molto nuvoloso sulla Sardegna con locali rovesci ed isolati temporali. Nubi in lieve aumento anche sull’Appennino meridionale, nubi in calo da nord con rasserenamenti su Toscana, Umbria e Marche, sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia. In serata molte nubi con qualche locale rovescio, anche temporalesco, su Sardegna meridionale, e regioni che si affacciano sul basso mar Tirreno, sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia con qualche nube in più su Alpi, Appennino centrale e soprattutto Appennino meridionale. Temperature stazionarie od in lieve calo, specie al sud. Venti deboli o moderati provenienti in prevalenza dai quadranti nord orientali.
Abbiamo 10 visitatori online






| Home | Chi siamo | Editoriali | Meteo | Stazioni sciistiche | Webcam | Gallery | Sponsor |
© 2007 meteoappennino.it - powered by Umbriameteo snc, P. IVA 02824210542
Web design: danielefazzioli.com